Quintino Sella

QUINTINO SELLA 

(1827-1884)

 

 

Teorica e pratica del regolo calcolatore

Prima edizione italiana. Torino, Stamperia Reale, 1859.

Terminati gli studi matematici all'Università di Torino, nel 1847 Quintino Sella è inviato dal Governo sabaudo a perfezionare la sua formazione all'École des Mines di Parigi e a compiere viaggi di ricognizione sulle strutture universitarie in Germania e Inghilterra. Anche grazie a queste missioni si opererà nello Statuto albertino (1848) quel rinnovamento strutturale del paese, elogiato da più parti, che vedrà accolti come esempi da seguire per l'organizzazione degli studi nella Regia Scuola di Applicazione per ingegneri di Torino (1860) e nel Regio Museo Industriale (1862) i modelli francesi e tedeschi. Docente di Geometria applicata alle arti nell'Istituto tecnico di Torino, poi professore sostituto di Matematica nella Facoltà di Scienze, ordinatore del Museo mineralogico e professore di Mineralogia, Sella introduce in Italia il disegno assonometrico, proposto a Cambridge da W. Farish e sviluppato da G. Weisbach, e la cristallografia matematica, illustrandone con semplicità ed eleganza i principi geometrici nelle dispense litografiche Sui Principii Geometrici del Disegno e Specialmente dell'Axonometrico (Milano 1861) e Lezioni di Cristallografia (Torino 1867). Nominato membro del Consiglio superiore della pubblica istruzione dal ministro G. Casati nel dicembre 1859 e divenuto egli stesso ministro nel 1872, Sella si prodigò con abilità e lungimiranza a organizzare e promuovere importanti iniziative scientifiche e culturali, sia nell'ambito dell'istruzione pubblica superiore, sia nell'indirizzare la ricerca scientifica del paese verso una prospettiva europea. Sull'esempio dall'Alpine Club inglese e dell'Alpenverein austriaco, Sella promosse la costituzione del Club Alpino Italiano (1863) e rilanciò in ambito internazionale l'Accademia dei Lincei, che sotto la sua presidenza fu ampliata in due classi, dotata di un nuovo statuto e di una nuova sede (palazzo Corsini).

Considerato un modello di didattica scientifica divulgativa, il volumetto Teorica e pratica del regolo calcolatore, la cui prima edizione (Torino, Stamperia Reale) è del 1859, ebbe vasta diffusione in Italia e all'estero e fu adottato nelle scuole tecniche e di applicazione per ingegneri. Oltre a descrivere con precisione e semplicità lo strumento, Sella ne illustra l'utilità pratica attraverso regole ed esempi, corredati da un quadro grafico con gli schemi di utilizzo per i calcoli più comuni e una tavola con le differenti scale e regoli scorrevoli. Un'edizione in lingua francese apparve a Parigi e Liegi nel 1863.

Bibliografia: Epistolario di Quintino Sella, 4 v., a cura di G e M. Quazza, Roma, Istituto per la storia del Risorgimento italiano, 1980-1995; AA.VV. Quintino Sella, Giornata Lincea indetta in occasione del I Centenario della morte, Roma, Acc. Naz. Lincei, 1984; G. Quazza L'utopia di Quintino Sella, La politica della scienza, Torino, Istituto per la Storia del Risorgimento italiano, 1992; Quintino Sella tra politica e cultura 1827-1884. Atti del Convegno nazionale di studi, a cura di C. Invernizzi, Torino, St. tipolit. Silvestrelli Cappelletto, 1986.

 

 

L'argomento è riportato nel libro di Giovanni Pastore
ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI
Tecnologia e scienza del calcolatore astronomico dei Greci
Istruzioni per l’uso dei regoli calcolatori logaritmici matematici, cemento armato e speciali, con numerosi esempi di calcolo

 

© Copyright 2006 - www.giovannipastore.it - Tutti i diritti sono riservati - E’ vietata la riproduzione anche parziale e con qualsiasi mezzo. Il libro di Giovanni Pastore Antikythera e i regoli calcolatori, stampato a Roma nel mese di febbraio 2006, è tutelato sotto l’aspetto civile e penale dalle vigenti leggi in materia di diritto d’autore (Legge 22 aprile 1941 n° 633 e successive modificazioni ed integrazioni sulla "Protezione del diritto d'autore").
Questo libro è il risultato di oltre sei anni di impegnativo lavoro e dell’impiego di considerevoli risorse, nell’intento di evitare che un patrimonio scientifico così grande vada irrimediabilmente perduto considerando che ormai è sconosciuto alle nuove generazioni di ingegneri, matematici e tecnici.

Il libro, in lingua italiana, in elegante veste tipografica, formato A4 (30x22x6 cm), a colori, XVI-990 pagine, ISBN 9788890471513, copertina rigida con titoli in oro al dorso e sovraccoperta a colori plastificata, è stato stampato in un numero molto limitato di copie e per questo non è stato distribuito in libreria. Gli interessati possono prenotare i pochi volumi ancora disponibili direttamente all'autore. Per ogni informazione rivolgersi all'indirizzo sotto riportato. Per le spedizioni all'estero (paccocelere internazionale) le spese postali sono da valutare a seconda della destinazione. (poche copie disponibili).

Il libro è consultabile in moltissime Biblioteche pubbliche, in Italia e all'estero: Universitarie, di Dipartimento, Nazionali, Provinciali, Comunali.

 

 
Giovanni PastoreL’autore:

Giovanni Pastore (Rotondella - Basilicata, Italia), si è laureato a pieni voti in Ingegneria Meccanica al Politecnico di Torino. Prima ancora di laurearsi la Fiat Mirafiori di Torino gli offrì un contratto di lavoro, e per molti anni lavorò all'ufficio progettazioni autoveicoli, occupandosi di calcolo strutturale.
E’ stato Ufficiale di complemento del Corpo degli Ingegneri dell’Esercito presso lo Stabilimento Veicoli da Combattimento ex
STAVECO di Nola (NA), con incarico di revisione e collaudo di mezzi corazzati (Leopard e M113). Alcuni anni dopo è stato richiamato in servizio, presso lo stesso Stabilimento, per aggiornamenti tecnici e avanzamento di grado.
Attualmente vive e lavora a Policoro (Basilicata, Italia), dove esercita la libera professione di ingegnere e quella di docente a contratto di Costruzioni Meccaniche presso le Facoltà di Ingegneria Meccanica di alcune Università italiane.
Ha pubblicato numerosi articoli scientifici e i volumi: Gli infortuni domestici. Come prevenirli (ISBN 9788890471506), Antikythera e i regoli calcolatori (ISBN 9788890471513), Il Planetario di Archimede ritrovato (ISBN 9788890471520), Pitagora nel mondo contemporaneo. Influenze della filosofia scientifica pitagorica nel mondo moderno e contemporaneo (ISBN 9788890471537) e The Recovered Archimedes Planetarium (ISBN 9788890471544).
Ha scritto su Il Sole 24 Ore, L’Unione Sarda, La Stampa, Corriere della Sera, Davlos (trad. in greco di Yannis Lazaris), Mathesis, Advances in Space Research, Ancient Origins, Il Quotidiano del Sud, La Gazzetta del Mezzogiorno.

The author:
Giovanni Pastore (Rotondella - Basilicata, Italy), received his degree with full marks in Mechanical Engineering at Turin Polytechnic University. Even before graduating he was offered a contract at Fiat Mirafiori in Turin, where for the many years he worked at the automotive design office, dealing with structural calculations.
He was a reserve officer with the Army Corps of Engineers at the plant of ex-combat vehicles STAVECO at Nola (Naples, Italy), appointed with the task of the revision and testing of tanks (Leopard and M113). Some years later he was recalled to duty, at the same plant, for technical updates and degree advancements.
He has lived and worked in Policoro (Basilicata, Italy), where he works as a freelance engineer and Professor of Mechanical Engineering at the Faculty of Mechanical Engineering at several Italian universities.
He has published numerous scientific articles and books: Gli infortuni domestici. Come prevenirli (ISBN 9788890471506), Antikythera e i regoli calcolatori (ISBN 9788890471513), Il Planetario di Archimede ritrovato (ISBN 9788890471520), Pitagora nel mondo contemporaneo. Influenze della filosofia scientifica pitagorica nel mondo moderno e contemporaneo (ISBN 9788890471537) and The Recovered Archimedes Planetarium (ISBN 9788890471544).
He wrote in Il Sole 24 Ore, L’Unione Sarda, La Stampa, Corriere della Sera, Davlos (translated into Greek by Yannis Lazaris), Mathesis, Advances in Space Research, Ancient Origins, Il Quotidiano del Sud, La Gazzetta del Mezzogiorno.

 

 

Per informazioni:
For more information please contact:

Prof. Ing. GIOVANNI PASTORE
Via Monte Bianco, 14
I-75025 POLICORO (Matera) 
ITALY

Tel. +39 0835 980530


E-MAIL: info@giovannipastore.it

 

 

Book by Giovanni Pastore
THE RECOVERED ARCHIMEDES PLANETARIUM
Science, technology, history, literature and archaeology, certainty and conjecture on the most ancient and extraordinary astronomical calculating device. With two other scientific studies: on the Antikythera Planetarium and the Pitcher of Ripacandida.
With the appendix:
Pythagoras in the contemporary world. Influences of Pythagorean scientific philosophy in the modern and contemporary world.
Summary in: English - Italiano - Ελληνικά - 日本語 - Español - Français - Português - Deutsch - Tiếng Việt
(The book is written in English, ISBN  9788890471544)

 

 

Libro di Giovanni Pastore
IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO
Scienza, tecnologia, storia, letteratura e archeologia, certezze e congetture sul più antico e straordinario calcolatore astronomico
Con altri due studi scientifici:
sul Planetario di Antikythera e sulla Brocchetta di Ripacandida
Summary in: Italiano - English - Ελληνικά - 日本語 - Español - Français - Português - Deutsch - Tiếng Việt
(Il libro è scritto in Italiano, ISBN  9788890471520)

 

 

IL MECCANISMO DI ANTIKYTHERA
THE ANTIKYTHERA MECHANISM
  Italian and English version 

 

 

Alla pagina web del libro di Giovanni Pastore
GLI INFORTUNI DOMESTICI
Come prevenirli

 

 

(alla versione italiana)

 

(to the english version)     (à la version française)     (Zur Deutsche Version)

 

(a la version española)     (Versão em Português - Brasileiro)     (In versiunea romaneasca)

 

(日本語版へ - to the japanese version)

 

(中文版 - to the chinese version)

 

 

 

Copyright © 2001-2021 by Giovanni Pastore