GIOVANNI  PASTORE

 

ANTIKYTHERA  E  I

REGOLI  CALCOLATORI

Immagine di copertina del libro di Giovanni Pastore: ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI.

Tecnologia e scienza del calcolatore astronomico dei Greci
Istruzioni per l’uso dei regoli calcolatori logaritmici matematici, cemento armato e speciali, con numerosi esempi di calcolo

© Copyright 2006 - Giovanni Pastore - Tutti i diritti sono riservati - E’ vietata la riproduzione anche parziale e con qualsiasi mezzo

ISBN  9788890471513

 

Book by Giovanni Pastore: ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI.

 Questo testo non può mancare nella libreria dello studioso, del curioso, di chi vuole approfondire le proprie conoscenze sugli strumenti di calcolo scientifico del passato e a chi vuole stupire con un dono senza pari. Il libro è scritto in Italiano.

  This book could not be missing in the library of the researcher, of the curious, of everyone who wants to deepen its own knowledge on the instruments of scientific calculus of the past and also to surprise with a special gift. The book is written in Italian.

  Αυτό το κείμενο δεν πρέπει να λείπει από καμιά βιβλιοθήκη φοιτητή ή αναγνώστη που θέλει να εμβαθύνει τις γνώσεις του στα μέσα επιστημονικής ανάλυσης της επιστήμης του παρελθόντος και σε όποιον θέλει να εκπλήξει με ένα ασυναγώνιστο δώρο. Το βιβλίο είναι γραμμένο στα Ιταλικά.

この書籍は、研究者や、好奇心の強い人々、過去の科学的な計算法の器械について自己の知識を深めたいと思っている人々には欠かせないでしょう、さらに他にはない特別な贈り物として驚かせたい人にも。この本はイタリア語で書かれています。

  Ce livre ne peut pas manquer dans la bibliothèque de l’homme de culture scientifique, du curieux, de celui qui veut approfondir ses connaissances sui les instruments de calcul scientifique du passé et à qui veut étonner avec un cadeau sans pareil. Le livre est écrit en Italien.

  Dieses Buch sollte in keiner Bibliothek eines Forschers fehlen, insbesondere sollte es jeder besitzen, der seine Kenntnisse über alte Recheninstrumente vertiefen möchte. Und darüberhinaus kann es ein begehrtes Geschenk sein. Das Buch ist in Italienisch geschrieben.

  Este libro no puede faltar en la biblioteca de un apasionado o curioso que desee profundizar sus conocimientos sobre los instrumentos de cálculo científico del pasado, o simplemente, para quien quiera sorprender a alguien con un regalo único. El líbro está escrito en Italiano.

  Este livro nao pode faltar na biblioteca do estudioso, do curioso, de quem quer aprimorar o proprio conhecimento sobre os instrumentos de calculo cientifico do passado e de quem deseja surpreender dando um presente sem igual. O livro está escrito em Italiano.

  Bộ sách này không thể thiếu trong tủ sách của những nhà nghiên cứu, của những người có đầu óc tò mò khoa học và cho những ai muốn đào sâu kiến thức về công cụ tính toán khoa học của con người trong thời Cổ đại, và cho những ai muốn tìm thấy những bất ngờ lý thú mà không có quà tặng nào có thể so sánh được. Sách được viết bằng tiếng Ý.

 

Giovanni PastoreL’autore:

Giovanni Pastore (1954, Rotondella - Basilicata, Italia), si è laureato in Ingegneria meccanica al Politecnico di Torino nel 1978. Prima ancora di laurearsi la Fiat Mirafiori di Torino gli offrì un contratto di lavoro, e per cinque anni lavorò all'ufficio progettazioni autoveicoli, occupandosi di calcolo strutturale.
E’ stato Ufficiale di complemento del Corpo degli Ingegneri dell’Esercito presso lo Stabilimento veicoli da combattimento ex STAVECO di Nola (NA), con incarico di revisione e collaudo di mezzi corazzati (Leopard e M113). Alcuni anni dopo è stato richiamato in servizio, presso lo stesso Stabilimento, per aggiornamenti tecnici e avanzamento di grado.
Dal 1982 vive e lavora a Policoro (Basilicata, Italia), dove esercita la libera professione di ingegnere e quella di docente a contratto di Costruzioni Meccaniche presso le Facoltà di Ingegneria Meccanica di alcune Università italiane.
Ha pubblicato numerosi articoli scientifici e i volumi: Gli infortuni domestici. Come prevenirli (ISBN 9788890471506), Antikythera e i regoli calcolatori (ISBN 9788890471513), Il Planetario di Archimede ritrovato (ISBN 9788890471520), Pitagora nel mondo contemporaneo. Influenze della filosofia scientifica pitagorica nel mondo moderno e contemporaneo (ISBN 9788890471537) e The Recovered Archimedes Planetarium (ISBN 9788890471544).

The author:
Giovanni Pastore (1954, Rotondella - Basilicata, Italy), received his degree in mechanical engineering at Turin Polytechnic University in 1978. Even before graduating he was offered a contract at Fiat Mirafiori in Turin, where for the following five years he worked at the automotive design office, dealing with structural calculations.
He was a reserve officer with the Army Corps of Engineers at the plant of ex-combat vehicles STAVECO at Nola (Naples, Italy), appointed with the task of the revision and testing of tanks (Leopard and M113). Some years later he was recalled to duty, at the same plant, for technical updates and degree advancements.
He has lived and worked in Policoro (Basilicata, Italy) since 1982, where he works as a freelance engineer and Professor of Mechanical Engineering at the Faculty of Mechanical Engineering at several Italian universities.
He has published numerous scientific articles and books: Gli infortuni domestici. Come prevenirli (ISBN 9788890471506), Antikythera e i regoli calcolatori (ISBN 9788890471513), Il Planetario di Archimede ritrovato (ISBN 9788890471520), Pitagora nel mondo contemporaneo. Influenze della filosofia scientifica pitagorica nel mondo moderno e contemporaneo (ISBN 9788890471537) and The Recovered Archimedes Planetarium (ISBN 9788890471544, currently being printed).

 

In questo libro, l’autore ha inteso recuperare tutte le possibili notizie, ed in particolare le istruzioni, per il funzionamento dei regoli calcolatori matematici e specialistici che tanto uso hanno avuto fino agli anni ’70 del 1900, tralasciando, ovviamente, quei regoli speciali che ancora oggi sono in produzione in particolari campi.
L’abbandono dei regoli a favore dei calcolatori elettronici ha provocato l’oblio di modalità di calcolo veloci ma anche, contemporaneamente, la perdita di competenze e capacità progettuali.
L’opera ha il fine di evitare che un grande patrimonio scientifico vada dimenticato e quindi perduto per sempre, e di recuperare queste capacità/potenzialità, per quanto oggi possibile.
Il volume si è andato arricchendo nel tempo, rispetto al progetto iniziale, per l’inserimento di un voluminoso capitolo relativo al “Calcolatore di Antikythera” che si può ritenere il primo precursore dei regoli calcolatori.
Il calcolatore astronomico greco, ritrovato in fondo al mare fra i relitti di una nave nelle acque antistanti l’isola di Antikythera, è la più sorprendente tra le scoperte archeologiche dell’ultimo secolo. Il meccanismo, subito apparso come un dispositivo fuori del suo tempo, dopo anni di studio sta provocando una discussione tra scienziati ed archeologi a causa della complessità e della modernità delle conoscenze scientifiche che l’opera presuppone; i rotismi epicicloidali con cui è stato costruito evidenziano l’elevato livello della cultura scientifica raggiunto in quel periodo.
Le ipotesi avanzate potrebbero portare ad una rivalutazione della scienza in epoca ellenistica: non solo fu anticipata la teoria eliocentrica, ma potrebbero essere state raggiunte delle conoscenze, in campo meccanico ed astronomico, che permettevano di calcolare il moto planetario e conseguire gli stessi risultati raggiunti in epoca moderna.
Le competenze meccaniche dello scrivente, soprattutto nel campo dei cinematismi, sono state basilari per poter formulare, partendo dall’uso dei meccanismi epicicloidali del Calcolatore di Antikythera, ipotesi ancora del tutto nuove che potrebbero dare un ulteriore slancio allo studio ed alla comprensione della cultura classica nonché un approccio innovativo allo studio dei meccanismi dei moti celesti.
Ulteriori ricerche in tal senso potrebbero condurre a nuovi risultati e, forse, riscoprire personaggi e opere di grandissima importanza che, pur facendo parte delle nostre radici culturali e pur occupando anche inconsapevolmente un notevole posto nel quadro generale della nostra storia, sono stati, forse dolosamente, occultati nei secoli al solo scopo di far prevalere tesi personali o di comodo, oppure semplicemente sottovalutati e sostanzialmente dimenticati.

 

INDICE


PREFAZIONE  
  IX
INTRODUZIONE   X
ALCUNE CONSIDERAZIONI COMPARATIVE SUL CALCOLO INGEGNERISTICO XIII

PARTE PRIMA
IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA
LOGARITMI E REGOLI CALCOLATORI
Notizie storiche dei regoli calcolatori logaritmici 3
Il calcolatore di Antikythera (Aspetti archeologici, storici e letterari) 5
Tecnologia e scienza del calcolatore astronomico dei Greci 14
·        Aspetti tecnologici 15
·        Aspetti scientifici 22
·        Progetto di un planetario a rotismi epicicloidali 26
·        Meccanismo epicicloidale con soluzioni tecniche d’avanguardia  32

·        Con i cinematismi epicicloidali sono stati anticipati di 19 secoli i risultati della legge di Isaac Newton sulla gravitazione universale

36
·        La storia millenaria della gravitazione 47
·        Il Calcolatore di Antikythera anticipa la scienza moderna 51
·        La distanza della Terra dal Sole calcolata con i cinematismi epicicloidali 53
·        Eclissi di Sole: immotivati presagi di sventura o possibile realtà? 60
·        I cicli astronomici dell’antichità e il Calcolatore di Antikythera (Cicli di Metone, Callippo, Saros) 68
·        Conclusioni 76
Il più antico regolo calcolatore della storia 81
Regoli calcolatori famosi 84
Esponenziali e logaritmi 90
Principio di funzionamento del regolo calcolatore logaritmico 97


PARTE SECONDA
REGOLI CALCOLATORI MATEMATICI

Immagini di regoli calcolatori matematici più comuni 103
Scale logaritmiche dei regoli calcolatori matematici  111
Istruzioni sintetiche (per chi ha fretta di cominciare) 115
·        Uso delle scale
·        Lettura delle graduazioni
·        Interpolazione
·        Operazioni di calcolo
119
Approfondimento: Istruzioni per l’uso dei regoli calcolatori matematici normali 133
·        Regolo calcolatore: Nestler n° 0292
·        Calcoli fondamentali matematici  136
·        Funzioni angolari  153
·        Funzioni esponenziali e logaritmiche 166
·        Funzioni composite 180
·        Funzioni iperboliche 181
·        Il corsoio o cursore 182
Regoli calcolatori matematici speciali:
·        Mathema (Faber-Castell n° 2/84) 185
·        Hyperbolog (Aristo n° 971 - Graphoplex n° 691a) 241
Regoli cilindrici con scale lineari (Nestler e Loga) 279
Regoli cilindrici con scale ad elica (Fuller) 281
Regoli cilindrici con scale ad elica (Otis King) 283
Regoli circolari (anello matematico) 289
Regoli ad orologio (Fowler) 293
Altri regoli calcolatori matematici:
·        Divisibilità (Badalamenti) 309
·        Compasso delle proporzioni di Galileo Galilei 311


PARTE TERZA
REGOLI CALCOLATORI PER CEMENTO ARMATO

Cenni sugli algoritmi di calcolo del cemento armato (Castell n° 57/62 – dosaggio calcestruzzo) 323
SISTEMI DI CALCOLO ITALIANI
Sistema Arici (Arici n° 55 e n° 68) 345
Sistema Baggio (n universale) 391
Sistema Washington (Ferrero n° H-39) 409
Sistema Ferrero (Ferrero n° R-8) 439
SISTEMA DI CALCOLO DANESE
Sistema Diwa (Diwa n° 221) 473
SISTEMI DI CALCOLO TEDESCHI
Sistema Michealis (piccolo e grande) 487
Sistema Göttsch (Aristo n° 939) 499
Sistema Hoffmann (Neolt, Marcantoni, Tecnostyl, Nestler n° 148) 523
Sistema Jakob (Nestler n° 439) 539
Sistema Maarschalk (Calcolo a rottura) - (Nestler n libero) 559
Sistema Statique (Faber-Castell n° 2/31) 581
Sistema Stahlbeton (Faber-Castell n° 67/21 - 3/11 - 3/31) 613
SISTEMA DI CALCOLO SVIZZERO
Sistema Statos (Graphoplex n° 680, n° 681, n° 682) 635


PARTE QUARTA
REGOLI CALCOLATORI SPECIALI

Regoli PER aeronauticA (Aristo Aviat n° 610, n° 613, n° 615, n° 617) 653
RegolO PER aerofotogrammetriA (SBERNARDORI) 677
REGOLO PER L’IRRAGGIAMENTO TERMICO Sistema Czerny (Aristo n° 922) 681
REGOLI PER CHIMICA (Aristo n° 630, Marcantoni n° 25CH, Nestler n° 330) 691
REGOLI PER IL COMMERCIO (Graphoplex n° 645, Aristo n° 965, Faber-Castell n° 111/22, Marcantoni n° 25C, Nestler n° 40) 713
REGOLO PER ELETTRONICA (Graphoplex n° 698) 731
REGOLO PER ELETTRONICA (Hemmi-Sun Electronics n° 266) 745
REGOLO PER ELETTRONICA (Nestler Electronic I n° 297) 769
REGOLI PER ELETTROTECNICA (Aristo Elektro n° 815 e n° 915) 785
REGOLI PER ELETTROTECNICA (Nestler Electro n° 0137, Graphoplex Electro n° 650) 799
REGOLI PER ELETTROTECNICA (Nestler Electro n° 0370 - Approfondimento) 811
REGOLO PER RETI GAS – CIRCOLARE (Graphoplex “Gaz de Françe” n° 90-84-45) 867
REGOLI PER RETI GAS – LINEARI (Graphoplex “Gaz de Françe”, Regolo gas Dalmine, Regolo gas Fiorentini, Regolo gas Italgas.) 881
REGOLI PER MACCHINE UTENSILI (Nestler n° 26 e n° 260, Nestler Officina n° 21 sistema “Fiedrich und Hippler”, Regolo Taylor-Barth, Regolo Block, Apparecchio “EGLI”.) 899
REGOLO PER L’INDUSTRIA SACCARIFERA Sistema Malaguzzi-Valeri (Ansaldo-San Giorgio - Marcantoni) 929
REGOLI PER TOPOGRAFIA (Aristo Geodät n° 958, Graphoplex n° 630, Nestler n° 281) 945
REGOLI PER IMPIANTI 961


PARTE QUINTA
SISTEMI COSTRUTTIVI

Costruzione dei regoli calcolatori 965
Macchine per la costruzione 969
Principali case costruttrici 971
Manutenzione e restauro dei regoli calcolatori 973
Bibliografia 985
Ringraziamenti 990

 

 

INTRODUZIONE

L’uso eccessivo degli innumerevoli prodotti tecnologici presenti oggi sul mercato potrebbe ridurre l’uomo ad un puro e semplice utente del sistema tecnologico, facendogli perdere creatività, capacità critica e predominio sulla macchina, diventandone persino vittima inconsapevole.
Queste problematiche, di grande attualità e interesse, propongono grandi questioni etiche e morali all’attenzione di studiosi di varie discipline.
Non vi è dubbio, però, che la tecnologia, bene insostituibile, ha tanto contribuito alla crescita dell’uomo e alla qualità della sua vita. Si pensi, ad esempio, ai vantaggi derivanti dai potentissimi strumenti di calcolo di cui oggi disponiamo.
I computer, così come li conosciamo adesso, sono di costruzione molto recente: cinquant’anni fa erano grandi come un bilocale, eseguivano semplicissime operazioni e consumavano tanta energia elettrica da richiedere un impianto di raffreddamento. Erano essenzialmente costituiti da relè, viti, leve e interruttori. Poi subentrarono le valvole, i transistor, i circuiti integrati ed infine i microprocessori.
Fino agli anni ’70 del 1900, gli unici strumenti di calcolo utilizzati da scienziati, ingegneri e tecnici, se si escludono le macchine addizionatrici che avevano esclusivamente un impiego contabile, erano i regoli calcolatori.
Questi strumenti, privi di alimentazione elettrica, che non necessitano di grafici o tabelle, facili da usare, hanno determinato una rivoluzione nel calcolo scientifico senza eguali e con essi sono stati progettati ponti, edifici, navi, aerei, automobili e tutto ciò che la scienza e la tecnologia hanno permesso di realizzare fino a trent'anni fa.
Basti pensare che i primi veicoli spaziali americani e sovietici sono stati progettati prevalentemente con i regoli calcolatori. L'Apollo 11, che portò la prima volta l’uomo sulla Luna nel luglio del 1969, aveva a bordo regoli calcolatori (Pickett N600-ES).
L’impiego di questi strumenti, a differenza dell’utilizzo del personal computer che richiede la sola conoscenza delle istruzioni del software (perché è lo stesso software che include gli algoritmi), presuppone, oltre alla abilità di calcolo, la conoscenza a priori degli argomenti trattati e degli algoritmi che stanno alla base del calcolo stesso. Il loro uso, quindi, non è mera conoscenza di una procedura di calcolo, ma richiede soprattutto la comprensione della filosofia del calcolo scientifico, propria dei nostri predecessori ingegneri, alla base della quale stava la razionalizzazione degli algoritmi matematici e l’acquisizione dell’intuizione sul comportamento statico e dinamico delle opere da progettare.
L’uso dei regoli calcolatori aiuta a comprendere questa filosofia di pensiero, così come la lettura della Divina Commedia favorisce la comprensione della vita e della storia del medioevo.
Con l'avvento della calcolatrice elettronica e del personal computer, i regoli calcolatori sono caduti rapidamente nell’oblio, tanto che, oggi, sono sconosciuti o appaiono come oggetti misteriosi a gran parte dei giovani ingegneri.
Oggi, tuttavia, si registra verso questi strumenti una graduale crescita di interesse che deriva sia dal desiderio di una loro rivalutazione come memoria storica, sia come strumento di calcolo “dedicato” da utilizzare in modo complementare a quello digitale.
Alcuni tipi di regoli, infatti, sono ancora in produzione e impiegati soprattutto in campo aeronautico e impiantistico.
Molti costruttori di macchine e impianti, per i calcoli relativi, affiancano al software su CD-ROM regoli calcolatori che, per le loro peculiarità intrinseche e dove non è necessaria una elevata precisione, si prestano egregiamente al calcolo rapido o di verifica.
Anche nelle scuole nautiche e aeronautiche sono tuttora utilizzati nella pianificazione della navigazione nautica ed aerea.
In passato, molti regoli calcolatori sono stati venduti anche senza libretto d’istruzioni, libretto che si poteva acquistare a parte. Attualmente, quelli che sono stati rinvenuti, tranne rare eccezioni, sono privi delle istruzioni originali, o perché non acquistate o perché andate perdute.
Le pubblicazioni relative all’uso dei regoli calcolatori sono state essenzialmente monografie riguardanti i soli regoli matematici e sono vecchie quanto i regoli stessi, quindi risalgono ad oltre trent’anni fa. Le istruzioni per regoli speciali dell’epoca riguardano, invece, uno specifico regolo calcolatore.
La recente bibliografia tratta esclusivamente la storia del regolo calcolatore, la catalogazione o la ristampa anastatica di libri storici (Riddel 1881 - Cajori 1910).
Oggi, lo studio dei regoli calcolatori non è anacronistico, ma può avere tre obiettivi:
1. STORICO: Evitare che un grande patrimonio scientifico vada dimenticato e quindi perduto per sempre;
2. DIDATTICO: Contribuire ad aiutare gli studenti a “pensare”, nello svolgimento dei calcoli scientifici;
3. PROFESSIONALE: Valorizzare le sue potenzialità perché, il regolo calcolatore utilizzato in modo complementare al computer elettronico, è ancora particolarmente indicato nel fornire rapide soluzioni a calcoli tecnici ripetitivi o nella verifica dei risultati.
Purtroppo i regoli, in modo particolare quelli speciali, senza istruzioni per l’uso sono inutilizzabili (come un computer senza software), anche per coloro che sono in possesso di specifiche competenze sugli argomenti trattati.
Nel presente volume vengono esaminati i regoli calcolatori con scale logaritmiche dell’ultima generazione, cioè quelli messi in commercio poco prima che la loro produzione, anche a livello industriale di grande serie, cessasse drasticamente. Questi regoli hanno una validità generale per gli argomenti trattati e un alto valore scientifico, avendo raggiunto l’apice per perfezione costruttiva e per prestazioni tecnico-scientifiche.
I più antichi sono stati volutamente tralasciati perché hanno esclusivamente valore storico e di antiquariato. Altresì, non sono stati trattati i regoli calcolatori attualmente in produzione, sia quelli offerti dai fabbricanti di macchine o apparecchiature industriali a corredo delle stesse perché di impiego molto settoriale e perché dotate di istruzioni proprie, sia quelli ancora utilizzati, per esempio in campo nautico e aeronautico, perché già dispongono, in allegato, di proprie istruzioni per l’uso.
Al fine di dare al presente lavoro il massimo livello di completezza, la ricerca dei regoli calcolatori, soprattutto quelli speciali, è stata condotta tenendo a riferimento i cataloghi tecnici dei fabbricanti dell’epoca. Il reperimento degli strumenti è stato molto difficile, sia perché tutte le aziende produttrici ne hanno ormai da molto tempo cessato la produzione, sia perché, a distanza di oltre trent’anni, anche eventuali giacenze di magazzino sono state abbandonate perché improvvisamente nessuno li ha più richiesti.
La ricerca dei regoli è stata condotta persino incontrando i figli degli inventori di alcuni modelli (Ingg. Cesare e Marcello Arici di Palermo, Ing. Flavio Baggio di Milano, Dott.ssa Wilma Sabatini di Imperia), i quali sono stati ben lieti di mettermi a disposizione tutto ciò che ancora si ritrovavano. Di grande aiuto è stato il Web, ma lo sono state soprattutto le telefonate ai negozi di eliografia ancora in attività, dove un tempo si vendevano maggiormente. Molti non sapevano neanche cosa fossero. Altri, per lo più non tanto giovani, ne parlavano con grande nostalgia e spiccata competenza. Questi erano così edotti sui modelli, marche, materiali, prestazioni, che sembrava li avessero usati personalmente, eppure li avevano semplicemente venduti, anche se, a migliaia. Principalmente da costoro ho tratto notizie utilissime per il presente lavoro: essi sono l’ultima memoria storica dei regoli calcolatori.
La maggior parte dei regoli li ho rinvenuti senza istruzioni. Le stesse sono state dedotte partendo da esempi concreti già risolti numericamente e procedendo a ritroso per tentativi.
Nonostante la personale conoscenza sia degli argomenti trattati che dell’uso del regolo, il lavoro è stato molto lungo, paziente e inimmaginabilmente faticoso.
Tutto questo lavoro è il tentativo di evitare che questi preziosi strumenti di calcolo scientifico corrano il rischio di trasformarsi in meri oggetti da collezione e di colmare la mancanza, nella letteratura tecnica nazionale e internazionale, di un’opera generale che permetta lo studio e l’utilizzo dei regoli calcolatori matematici e speciali. Spero di esserci riuscito, almeno in parte, e di aver fatto cosa gradita sia agli odierni nostalgici che alle future generazioni.
I numerosi esempi numerici, suggeriti anche dalla trentennale esperienza professionale e personale maturata nei settori più diversi della tecnica e dell’ingegneria, dimostreranno le notevoli potenzialità di calcolo e la straordinaria facilità d’uso dei regoli calcolatori, sia matematici che speciali. Alcune pagine di approfondimento permetteranno ai più esperti di ampliare le applicazioni dei regoli speciali.
Le istruzioni per lo stesso argomento, ove risultino comuni a più regoli calcolatori, anche se di marche e modelli differenti, si è cercato di redigerle in un unico capitolo. In tal caso, comunque, sono state evidenziate eventuali peculiarità dei singoli regoli. Per esempio, le istruzioni matematiche sono state generalizzate, prescindendo dal modello del regolo, ma descrivendo unicamente le funzionalità di ogni singola scala, indipendentemente dalla sua posizione sul regolo e dagli indici ad essa assegnati. Nel caso in cui un determinato modello sia unico nelle scale e nelle funzioni, il riferimento è esplicitamente rivolto a quel modello.
La simbologia utilizzata nelle presenti istruzioni è la stessa del regolo: questo al fine di correlare regolo ed istruzioni anche se, a volte, in disaccordo con quella adottata nella recente letteratura tecnica italiana.
Quando ormai il presente volume era pronto per andare in stampa, dopo lunga meditazione, ho ritenuto di dover inserire un particolare capitolo riguardante il “Calcolatore di Antikythera” (in greco Αντικύθηρα).
Ciò non a smentita di quanto detto in questa stessa introduzione circa l’esclusione dalla trattazione di quei regoli che, per la loro vetustà e per la loro molto ridotta diffusione, hanno solo valore storico, quanto perché, alla luce degli studi più attuali, questo apparecchio può, a buon diritto, ritenersi il più antico precursore dei regoli, o, meglio, il più antico dei regoli.
In realtà, ad indurmi a questo inserimento straordinario è stato soprattutto il desiderio di dare un personale contributo, spero né piccolo né superficiale, a quella discussione che sta coinvolgendo tanti studiosi delle varie discipline sulla valutazione del livello tecnologico e scientifico del periodo ellenistico.
Con le ipotesi e con le teorie da me sviluppate, spero di aver dimostrato che certamente dalla disponibilità di un solo strumento tecnologico non è possibile generalizzare un elevato sviluppo tecnologico del periodo (sia per mancanza di energia che di materiali), ma, dall’altra parte, proprio cominciando dai cinematismi del “Calcolatore di Antikythera”, ho cercato di rendere evidente che il livello delle conoscenze scientifiche del mondo greco era molto più elevato di quanto oggi ritenuto anche dai più entusiastici estimatori del periodo.
Partendo dallo studio dei cinematismi epicicloidali, utilizzati per la prima volta nel “Calcolatore di Antikythera”, ritengo di essere giunto, infatti, ad ipotizzare scenari veramente nuovi e, per certi versi, sconvolgenti circa la modernità delle conoscenze scientifiche, in particolare nel campo dell’astronomia, possedute, o comunque conseguibili, dai grandi geni dell’epoca.
Ho ritenuto, infine, di dover inserire, all’interno del capitolo del “Calcolatore di Antikythera”, anche un mio personale studio circa la progettazione di un  planetario a rotismi epicicloidali.
Gli esempi numerici sono stati calcolati con il regolo calcolatore di riferimento; di conseguenza il risultato finale risulterà approssimato se la verifica viene eseguita con la calcolatrice elettronica. Nonostante i calcoli siano stati tutti controllati, potrebbero essere riscontrati degli errori. Sin d’ora l’autore rimane grato ai lettori che volessero segnalarli.

Policoro, 23/05/2005 - 08/01/2006
Giovanni Pastore

 

 

RINGRAZIAMENTI

Nella preparazione del libro "Antikythera e i Regoli Calcolatori", sono moltissime le persone a cui ho chiesto aiuto, un consiglio, una notizia. Certo di dimenticare qualcuno, con cui mi scuso anticipatamente, in Italia vorrei ringraziare almeno:
Cesare Arici; Marcello Arici; Roberto Badalamenti; Flavio Baggio; Renzo Baldoni; Oreste Bazzichi; Giovanni Belingardi; Salvatore Bianco; Corrado Bonfanti; Nicola Buccolo; Mario Buffa; Antonia Capozzi; Silvio Cevolani; Stefano Corrado; Angela Delia; Raffaella Delli Veneri; Angelo Di Lenarda; Wilma Di Palma; Ermanno Donati; Rubens D'Oriano; Francesco Ferrero; Paola Ferrero; Maria Pina Fuina; Antonio Galante; Giuseppe Galinotti; Attilio Garro; Lorenzo Garro; Maria Gatto; Renato Gazzaniga; Paolo Giacobone; Antonio Ippolito; Lamberto Lamberti; Francesco Losenno; Silvio Luise; Ernesto Maggi; Gabriele Maggioni; Ugo Mainieri; Giorgio Mantovani; Gianluigi Marchetti; Lorenzo Martinelli; Vito Massaro; Michele Mollo; Piero Negrini; Anna Nicoletti; Giovanni Palazzo; Antonella Pallante; Raffaella Paolone; Rosy Pietrasanta; Daniel J. Quinn; Franco Ricuperati; Roberto Ruggeri; Wanda Sabatini; Franco Soresini; Luigi Specchio; Paola Tinghi; Vincenzo Vomero; Franco Zattoni; Marco Zelaschi.
Museo della Matematica del Comune di Roma; Dipartimento di Matematica dell'Università di Roma “La Sapienza”; Sovrintendenza Beni Culturali VIII U.O. del Comune di Roma; RAI (Napoli); RAI (Sede regionale della Basilicata - Potenza); Fondazione Galileo Galileo (Pisa); Biblioteca Centrale del Politecnico di Torino; Biblioteca Nazionale Centrale di Roma; Biblioteca Comunale di Policoro; Museo Nazionale della Siritide di Policoro; Museo del calcolo di Pennabilli; Unione Industriali (Savona); Confindustria (Roma).
All’estero ringrazio:
Markus Walter (Hamburg - Germania); Amedeo Muscelli (Caracas - Venezuela); Wilhelm Füβl (München - Germania); Douglas Hollick (Stathern, Leics - Regno Unito); Antonio Alcione De Vasconcelos (São Paulo - Brasile); Eric Marcotte (Canada); Rod Lovett (Regno Unito); Dries Molen (Renkum - Olanda); Paul Bompard (Londra - Regno Unito); Nicolae Dragusanu (Bucuresti - Romania); Jan Meyer (Germania); Guus Craenen (Soest - Olanda); Panagiotis Venetsianos “Pano” (Belgio); Klaus Kuehn (Germania); Ijzebrand Schuitema (Odijk - Olanda); Werner Girbardt (Greifswald - Germania); Claire Grainger (St Andrews - Scotland - Regno Unito); Cal Clifford (Wadsworth - Ohio - USA); Michael O'Leary (USA); Simon A. M. van der Salm (NJ Hilversum Noord - Olanda); Davide Monti (Annecy - Francia); Chantal Cyvoct Vauchel (Caen - Francia); Jorge Fabregas Zazza (Barcelona - España).
Universitetet i Oslo (Oslo - Norvegia); School of Mathematics and Statistics - University of St Andrews (Scotland - Regno Unito); Dutch Circle of Slide Rule Collectors (Olanda); Sphere Research Slide Rule (Kelowna - Canada); Museum of Slide Rule (Australia); American Precision Museum (Windsor - Vermont - USA); Hewlett-Packard Museum (USA); The Oughtred Society (USA); Deutsches Historisches Museum (Berlin - Germania); Deutsches Museum (München - Germania).
Uno speciale ringraziamento a Giacomo Scolaro di Policoro per il sostegno scientifico e per la minuziosa revisione dell’opera.
Ringrazio anticipatamente anche i lettori che volessero segnalarmi inevitabili errori di calcolo, refusi e omissioni. Se questo libro sarà migliore nelle prossime edizioni, il merito un po’ sarà anche loro.

 

Il libro, oltre allo studio sul Calcolatore di Antikythera, riporta le istruzioni per l’uso dei regoli calcolatori logaritmici matematici, cemento armato e speciali, con numerosi esempi di calcolo. Gli obiettivi di questo libro sono essenzialmente tre:
1. Storico: Evitare che un grande patrimonio scientifico vada dimenticato e quindi perduto per sempre;
2. Didattico: Contribuire ad aiutare gli studenti a “pensare”, nello svolgimento dei calcoli scientifici;
3. Professionale: Valorizzare le sue potenzialità perché, il regolo calcolatore utilizzato in modo complementare al computer elettronico, è ancora particolarmente indicato nel fornire rapide soluzioni a calcoli tecnici ripetitivi o nella verifica dei risultati.

The book brings, besides, the instructions for the use of the mathematical logarithmic slide rules for concrete and for other special uses, with several computational examples. The objectives of this book are essentially three:
1. Historical: To avoid that a great scientific patrimony can be forgotten and therefore lost forever;
2. Didactic: Contribute to help the students in "thinking", in carrying out the scientific calculations;
3. Professional: To valorize its potentialities because, the slide rule used in complementary way to the electronic computer, is still particularly suitable in furnishing fast solutions to repetitive technical calculations or in the testing of the results.

Lo studio di Giovanni Pastore sul Calcolatore di Antikythera è assolutamente originale, sia per l'impostazione cinematica e sia per lo sviluppo analitico e l'analisi dei risultati numerici ottenuti. Il  lavoro scientifico, pubblicato per la prima volta nel suo libro ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI, risulta essere, pertanto, finora inedito.
La sola bibliografia di base utilizzata per la parte generale del Calcolatore di Antikythera è la seguente:
- De Solla Price Derek John – An Ancient Greek Computer – Scientific American, 60-67 – June 1959.
- De Solla Price Derek John – Gears from the Greeks: the Antikythera mechanism – A calendar computer from ca. 80 BC. – Transactions of the American Philosophical Society – November 1974.
La bibliografia completa del libro ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI è riportata alle pagine 985-988 del testo.

 

The study of Giovanni Pastore on the Antikythera calculator is absolutely original, both for the kinematic formulation and for the analytical development and the analysis of the numerical results obtained. The scientific job, published for the first time in his book ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI, to be, therefore, till now unpublished.
The only base bibliography used for the general part of the Antikythera calculator is the following:
- De Solla Price Derek John – An Ancient Greek Computer – Scientific American, 60-67 – June 1959.
- De Solla Price Derek John – Gears from the Greeks: the Antikythera mechanism – A calendar computer from ca. 80 BC. – Transactions of the American Philosophical Society – November 1974.
The complete bibliography of the book ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI can be read on the pages 985-988 of the text.

 

LE E-MAIL PIU' BELLE - Il commento dei lettori dall'Italia e dal mondo
THE BEST E-MAILS - Readers' comment from Italy and from the world 
(In Fiat si diceva: "Il miglior collaudatore è il cliente")

 

www.reglasdecalculo.com/ReglasCalculo/bibliografia.htm

www.reglasdecalculo.com/links.htm

 

Rassegna Stampa
Press - Zeitungen - Presse - Prensa - Imprensa

htm

jpg - pdf

- ROTONDELLA: Domani la presentazione del documentario
- Con Pastore sulle orme di Pitagora

- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 11.04.2014 - Battista D'Alessandro (htm)
- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 11.04.2014 - Battista D'Alessandro (jpg)

On-line (11.04.2014):
ilMetapontino.it
Regione.Basilicata.it
GiornaleLucano.com

- Dopo il Planetario di Archimede, un video sui discepoli del matematico
- Pastore studia i pitagorici

- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 27.03.2014 - Battista D'Alessandro (htm) (articolo intero)
- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 27.03.2014 - Battista D'Alessandro (jpg)

On-line (18.03.2014):
ilMetapontino.it
laSiritide.it
Emmenews
JonicaTV
lucanineuropa.eu

- Rotondella, lo studioso Pastore integra le conoscenze sul matematico
-
Un atlante sull'attività di Pitagora
- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 29.10.2013 - Battista D'Alessandro (htm)
- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 29.10.2013 - Battista D'Alessandro (jpg)
- Rotondella. The USA want to know more about the discovery of the engineer from Lucania
- Now the Planetarium speaks English

- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 21.10.2013 - Battista D'Alessandro - English translation by Caroline Miranda Feetam (htm)
- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 21.10.2013 - Battista D'Alessandro (jpg)
- Rotondella. La scoperta dell'ingegnere lucano sta interessando gli Usa
- Ora il Planetario parla inglese

- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 21.10.2013 - Battista D'Alessandro (htm)
- Il Planetario di Archimede come un pc di 2200 anni fa
- LA SICILIA - 20.05.2013 - Marcello Guarnaccia
- LA SICILIA - 20.05.2013 - Marcello Guarnaccia (jpg)
- Book by Giovanni Pastore: THE RECOVERED ARCHIMEDES PLANETARIUM - www.freeinquiry.gr - by Γιάννης Λάζαρης (htm)
- Presentato a Rotondella il PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO
- Regione.Basilicata.it - 03.05.2012 - Battista D’Alessandro (htm)
- laSiritide.it - 03.05.2012 - Battista D'Alessandro (htm) (articolo intero)

- EmmenewsTV - 03.05.2012 (htm)

- Basilicatanet.it - 03.05.2012 (htm)

- Il Planetario di Archimede ritrovato e la Brocchetta Pitagorica di Ripacandida
- il LUCANO Magazine - Anno IX, N. 5 - Maggio 2011 - Anna Mollica (htm)
- il LUCANO Magazine - Anno IX, N. 5 - Maggio 2011 - Anna Mollica (jpg)
- Il mistero dei cieli e di Pitagora nella Brocchetta di Ripacandida
- LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 16.04.2011 - Lorenza Colicigno (htm)
- LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 16.04.2011 - Lorenza Colicigno (jpg)

- LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 16.04.2011 - (htm)

http://www.artepress.it

- Advances in Space Research - ScienceDirect - Elsevier:
- Antikythera Calculator advances modern science of nineteen centuries - Giovanni Pastore - 16.08.2010 (htm)
- Advances in Space Research - ScienceDirect - Elsevier - Giovanni Pastore - 16.08.2010 (jpg) 
- LA NUOVA SARDEGNA - 29.04.2010 - Alessandro Pirina (htm) - LA NUOVA SARDEGNA - 29.04.2010 - Alessandro Pirina (jpg)
- MOSTRA - EXHIBITION (Olbia, Sardinia, Italy) - 28 april 2010 - 30 September 2011
- IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO - THE RECOVERED ARCHIMEDES PLANETARIUM
- MOSTRA - EXHIBITION
IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO - THE RECOVERED ARCHIMEDES PLANETARIUM 
  Il grande valore scientifico del reperto, che riscrive la Storia della scienza:
- Svelato il mistero di Archimede
- L'UNIONE SARDA - 02.10.2009 - Giovanni Pastore (htm)
- L'UNIONE SARDA - 02.10.2009 - Giovanni Pastore (jpg) 
- Il genio di Archimede snobbato in Sardegna
- L'UNIONE SARDA - 10.09.2009 - Giovanni Pastore (htm)
- L'UNIONE SARDA - 10.09.2009 - Giovanni Pastore (jpg) 
- Intervista di Giovanni Pastore alla televisione di Stato greca EPT
- Interview of Giovanni Pastore to the Greek television of State EPT
- I Planetari di Archimede e di Antikythera
- Archimedes’ Planetaria and of Antikythera
- LA NUOVA SARDEGNA - 08.08.2009 - (htm) - LA NUOVA SARDEGNA - 08.08.2008 - (htm)
- MATHESIS - DIALOGO TRA SAPERI, Anno VI - n. 12 - Giugno 2009 - Giovanni Pastore (htm) - MATHESIS - DIALOGO TRA SAPERI, Anno VI - n. 12 - Giugno 2009 - Giovanni Pastore (jpg)
- Bocconi University - Milan - Italy - April 2009 - (htm) - Bocconi University - Milan - Italy - April 2009 - (htm)
  Articolo sintetico ma esplicativo dello studio definitivo e dell’attribuzione ad Archimede:
- A Olbia il genio di Archimede
- L'UNIONE SARDA - 20.03.2009 - Giovanni Pastore (htm)
- L'UNIONE SARDA - 20.03.2009 - Giovanni Pastore (jpg) 
- MATHESIS - DIALOGO TRA SAPERI, Anno V - n. 11 - Dicembre 2008 - Gian Nicola Cabizza (htm) - MATHESIS - DIALOGO TRA SAPERI, Anno V - n. 11 - Dicembre 2008 - Gian Nicola Cabizza (jpg)
- DAVLOS 319, December 2008 - ∆ΑΥΛΟΣ 319, Δεκέμβριος 2008 - Giovanni Pastore - Τζιοβάννι Παστόρε (htm) - DAVLOS 319, December 2008 - ∆ΑΥΛΟΣ 319, Δεκέμβριος 2008 - Giovanni Pastore - Τζιοβάννι Παστόρε (pdf)

- ΠΕΡΙΟΔΙΚΟ ΔΑΥΛΟΣ

- www.freeinquiry.gr - Giovanni Pastore - Τζιοβάννι Παστόρε (htm)

- L'UNIONE SARDA - 13.12.2008 - Claudio Chisu (htm) - L'UNIONE SARDA - 13.12.2008 - Claudio Chisu (htm-jpg)
  La scoperta dei primi risultati scientifici:
- Il pensiero scientifico dei Greci nascosto in un ingranaggio
- IL SOLE 24 ORE - Scientific supplement "NOVA 24" - 16.10.2008 - Giovanni Pastore (htm)
- IL SOLE 24 ORE - Scientific supplement "NOVA 24" - 16.10.2008 - Giovanni Pastore (jpg)
- L'UNIONE SARDA - 03.10.2008 - Giovanni Pastore (htm) - L'UNIONE SARDA - 03.10.2008 - Giovanni Pastore (jpg)
- DAVLOS 314, June 2008 - ∆ΑΥΛΟΣ 314, 'Iούνιος 2008 - Γιάννης Λάζαρης (htm) - DAVLOS 314, June 2008 - ∆ΑΥΛΟΣ 314, 'Iούνιος 2008 - Γιάννης Λάζαρης (pdf)

- ΠΕΡΙΟΔΙΚΟ ΔΑΥΛΟΣ

- L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - 31.05.2008 - Sabrina Schiesaro (htm) - L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - 31.05.2008 - Sabrina Schiesaro (jpg)
- L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - 05.04.2008 (htm) - L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - 05.04.2008 (jpg)
- L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - 22.03.2008 - Giovanni Pastore (htm) - L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - 22.03.2008 - Giovanni Pastore (jpg)
- LA NUOVA BASILICATA - 22.03.2008 - Eleonora Cesareo (htm) - LA NUOVA BASILICATA - 22.03.2008 - Eleonora Cesareo (jpg)
- ARTEPRESS - GIORNALE ON LINE DELLA BASILICATA - 14.02.2008 (htm) - ARTEPRESS - GIORNALE ON LINE DELLA BASILICATA - 14.02.2008 (htm)
- L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - 24.11.2007 - Gian Nicola Cabizza (htm) - L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - 24.11.2007 - Gian Nicola Cabizza (jpg)
- LA NUOVA SARDEGNA - 15.11.2007 - (htm) - LA NUOVA SARDEGNA - 15.11.2007 - (jpg)
- IL MIO TG - GIORNALE ON LINE DELLA BASILICATA - 28.05.2007 - Michele Brucoli (htm) - IL MIO TG - GIORNALE ON LINE DELLA BASILICATA - 28.05.2007 - Michele Brucoli (htm)
- OSTSEE ZEITUNG - Greifswalder Zeitung - 30.09.2006 (htm) - OSTSEE ZEITUNG - Greifswalder Zeitung - 30.09.2006 (jpg)
- LA NUOVA BASILICATA - 10.04.2006 - Eleonora Cesareo (htm) - LA NUOVA BASILICATA - 10.04.2006 - Eleonora Cesareo (jpg)
- LA NUOVA BASILICATA - 08.04.2006 - Eleonora Cesareo (htm) - LA NUOVA BASILICATA - 08.04.2006 - Eleonora Cesareo (jpg)
- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 07.04.2006 - Pierantonio Lutrelli (htm) - IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 07.04.2006 - Pierantonio Lutrelli (jpg)
- LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 06.04.2006 - Nicola Buccolo (htm) - LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 06.04.2006 - Nicola Buccolo (jpg)
- LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 16.03.2006 - Nicola Buccolo (htm) - LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 16.03.2006 - Nicola Buccolo (jpg)
- LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 15.12.2005 - Nicola Buccolo (htm) - LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 15.12.2005 - Nicola Buccolo (jpg)
- IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 29.10.2005 - Margherita Romaniello (htm) - IL QUOTIDIANO DELLA BASILICATA - 29.10.2005 - Margherita Romaniello (jpg)
- LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 25.06.2005 - Nicola Buccolo (htm) - LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 25.06.2005 - Nicola Buccolo (jpg)
- THE TIMES, HIGHER EDUCATION SUPPLEMENT - London 14.05.2004 - Paul Bompard (htm) - THE TIMES, HIGHER EDUCATION SUPPLEMENT - London 14.05.2004 - Paul Bompard (jpg)
- THE TIMES, HIGHER EDUCATION SUPPLEMENT - Londra 14.05.2004 - Paul Bompard (traduzione italiana) (htm)
- LA SPIGA - Giugno 2003 - Giovanni Pastore (htm) - LA SPIGA - Giugno 2003 - Giovanni Pastore (jpg)
- LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 19.07.2002 - Nicola Buccolo (htm) - LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO - 19.07.2002 - Nicola Buccolo (jpg)

TRASMISSIONI TELEVISIVE - TV BROADCASTING:

- NIPPON TELEVISION NETWORK CORPORATION - Tokyo (日本テレビ放送網株式会社) www.ntv.co.jp - 14/01/2012

- EPT S.A. - HELLENIC BROADCASTING CORPORATION - Athens - Greece - ertopen.com - Ελεύθερη Ενημέρωση - ERT Open - 15/01/2011 and 12/02/2012

- GTV www.greifswald-tv.de - 29/09/2006;

- RAI3 (Televisione Italiana - diretta televisiva - live broadcasting) - 6/4/2006;

- BLU TV - 7-8-9/4/2006;

- TG3-R (Televisione Italiana) - 27/10/2005;

- RAI3 "Nea Polis" (Televisione Italiana) - 9/05/2002

 

© Copyright 2006 - Giovanni Pastore, Italia - Tutti i diritti sono riservati - E’ vietata la riproduzione anche parziale e con qualsiasi mezzo. Il libro di Giovanni Pastore Antikythera e i regoli calcolatori, stampato a Roma nel mese di febbraio 2006, è tutelato sotto l’aspetto civile e penale dalle vigenti leggi in materia di diritto d’autore (Legge 22 aprile 1941 n° 633 e successive modificazioni ed integrazioni sulla "Protezione del diritto d'autore").
Questo libro è il risultato di oltre sei anni di impegnativo lavoro e dell’impiego di considerevoli risorse, nell’intento di evitare che un patrimonio scientifico così grande vada irrimediabilmente perduto considerando che ormai è sconosciuto alle nuove generazioni di ingegneri, matematici e tecnici.

© Copyright 2006 - Giovanni Pastore, Italy - All rights reserved – Any partly or total reproduction is forbidden. Antikythera e i regoli calcolatori by Giovanni Pastore was printed in Rome on February 2006 and it is protected by the current civil and criminal law on copyright.
This work is the result of more than six years of researches and personal efforts, aimed to rediscover a huge scientific legacy, unknown to the new generations of engineers, mathematicians and technicians.

Il libro, in lingua italiana, in elegante veste tipografica, formato A4 (30x22x6 cm), a colori, XVI-990 pagine, ISBN 9788890471513, copertina rigida con titoli in oro al dorso e sovraccoperta a colori plastificata, è stato stampato in un numero molto limitato di copie e per questo non è stato distribuito in libreria. Gli interessati possono prenotare i pochi volumi ancora disponibili direttamente all'autore. Per ogni informazione rivolgersi all'indirizzo sotto riportato. Per le spedizioni all'estero (paccocelere internazionale) le spese postali sono da valutare a seconda della destinazione. (poche copie disponibili).

This book, written in Italian, in a smart typographic form, A4 size (30x22x6 cm), in colour, XVI-990 pages, has been printed in a very limited number of copies, ISBN 9788890471513, hardcover with titles in gold at spine and laminated full-color dust jacket, thus it is not distributed through bookshops. If you are interested, you may order your copies directly from the author, at the address given below: act fast because not many copies are left! Shipping costs outside Italy (international express courier) will be quoted upon request, depending on destination. (few copies available).

 

Per informazioni:
For more information please contact:

Prof. Ing. GIOVANNI PASTORE
Via Monte Bianco, 14
I-75025 POLICORO (Matera)
ITALY

ph. +39 0835 980530


E-MAIL: giopastore@katamail.com

 


Book by Giovanni Pastore: IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO.


IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO
Summary in:               
(Il libro è scritto in Italiano, ISBN  9788890471520)

Scienza, tecnologia, storia, letteratura e archeologia, certezze e congetture sul più antico e straordinario calcolatore astronomico.
Con altri due studi scientifici: sul Planetario di Antikythera e sulla Brocchetta di Ripacandida.


Book by Giovanni Pastore: THE RECOVERED ARCHIMEDES PLANETARIUM.


THE RECOVERED ARCHIMEDES PLANETARIUM
Summary in:               
(The book is written in English, ISBN  9788890471544)

Science, technology, history, literature and archaeology, certainty and conjecture on the most ancient and extraordinary astronomical calculating device.
With two other scientific studies: on the Antikythera Planetarium and the Pitcher of Ripacandida.
With the appendix: Pythagoras in the contemporary world. Influences of Pythagorean scientific philosophy in the modern and contemporary world.

 


Book by Giovanni Pastore: PITAGORA NEL MONDO CONTEMPORANEO.


PITAGORA NEL MONDO CONTEMPORANEO
(Il libro è scritto in Italiano, ISBN  9788890471537)

Influenze della filosofia scientifica pitagorica nel mondo moderno e contemporaneo.

 

Book by Giovanni Pastore: ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI.

OPAC SBN. CATALOGO DEL SERVIZIO BIBLIOTECARIO NAZIONALE. Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per i Beni Librari, gli Istituti Culturali ed il Diritto d'Autore - Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche. Elenco delle sole Biblioteche italiane che utilizzano la catalogazione con il sistema Sebina OPAC.

Il libro ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI è consultabile presso la Biblioteca Comunale di Rotondella e in molte altre biblioteche pubbliche, in Italia e all'estero: Universitarie, di Dipartimento, Nazionali, Provinciali, Comunali. Consultare i cataloghi delle singole biblioteche.

 

 

CONFERENZE, CONVEGNI E SEMINARI

LECTURES, CONFERENCES AND SEMINARS

I PLANETARI DI ARCHIMEDE E DI ANTIKYTHERA ANTICIPANO DI DUEMILA ANNI LA SCIENZA MODERNA

ARCHIMEDES AND ANTIKYTHERA PLANETARIA ADVANCES MODERN SCIENCE OF TWO THOUSAND YEARS

SOMMARIO - Il calcolatore astronomico greco, ritrovato in fondo al mare in un relitto navale del I secolo a.C. nelle acque antistanti l’isola di Antikythera, è la più sorprendente tra le scoperte archeologiche dell’ultimo secolo. Il meccanismo, subito apparso come un dispositivo fuori del suo tempo, dopo anni di studio sta provocando una discussione tra scienziati ed archeologi a causa della complessità e della modernità delle conoscenze scientifiche che l’opera presuppone; i rotismi epicicloidali con cui è stato costruito evidenziano l’elevato livello della cultura scientifica raggiunto in quel periodo.
La conoscenza del moto planetario, necessaria per la progettazione del rotismo epicicloidale presente nel Calcolatore di Antikythera, fa presumere che alcuni scienziati ellenistici fossero a conoscenza del calcolo del moto planetario dei corpi celesti e potrebbero aver conseguito gli stessi risultati raggiunti in epoca moderna.
Il valore scientifico di questo meccanismo ad ingranaggi è indiscutibile perché l'inventore del Calcolatore di Antikythera potrebbe aver anticipato di 19 secoli i risultati della legge della gravitazione universale formulata da Isaac Newton nel 1687 (Philosophiae Naturalis Principia Mathematica), ha precorso ed utilizzato la teoria eliocentrica proposta da Niccolò Copernico nel 1543 (De revolutionibus orbium coelestium), ed ha anticipato lo studio cinematico dei rotismi epicicloidali pubblicato da Robert Willis nel 1841 (Principles of mechanism).

Nel luglio del 2006, durante uno scavo nella piazza del Mercato Civico nell’abitato di Olbia, fu raccolto un frammento di una ruota dentata di 43 millimetri. La Soprintendenza per i Beni Archeologici della Sardegna ha datato il reperto e tutto lo scavo dalla fine III ad inizio II secolo a.C. I denti dell’ingranaggio sembravano di profilo triangolare, come quelli del Planetario di Antikythera, fino ad allora un unicum sul piano dell’evidenza archeologica. Tuttavia, le fonti letterarie classiche (Cicerone, Ovidio, Lattanzio, Claudiano) ne citano un altro ben più antico e straordinario, costruito da Archimede nel III sec. a.C.
Il recente restauro ha rivelato invece una sorpresa molto importante: i denti non sono risultati di forma triangolare come quelli del Calcolatore di Antikythera o degli altri meccanismi realizzati nei secoli successivi, ma curvi tanto che risultano straordinariamente simili a quelli degli ingranaggi moderni. Il profilo coniugato di questi ingranaggi è il risultato di studi matematici accurati e profondi formulati da eminenti scienziati del ‘600 e ‘700. Anche l’insolita composizione della lega, più appropriata per le migliori proprietà meccaniche e tecnologiche, è stata una sorpresa inattesa.
L’ingranaggio risulta quindi più evoluto scientificamente, nonostante sia stato realizzato prima di tutti gli altri meccanismi a noi finora pervenuti. Questo ci induce a ritenere che sia stato ideato e realizzato da una mente geniale. Considerata la perfetta concordanza tra le evidenze scientifiche e le risultanze storiche, letterarie ed archeologiche, non sembra azzardato concludere che il frammento di Olbia facesse parte integrante del Planetario di Archimede.

L’autore resta a disposizione di Università, Scuole ed Istituzioni, su esplicito invito e con date da concordare, per presentare con conferenze, convegni e seminari i risultati degli studi finora conseguiti.
Giovanni Pastore
Tel. +39 0835 980530 -
giopastore@katamail.com

ABSTRACT - The Greek astronomic calculator, discovered in the deepness of the sea in a naval wreckage of the I century BC in front of the island of Antikythera, is the most amazing among the archaeological discoveries of last century. The mechanism, immediately appeared like a device out of its time, after years of study, is provoking a discussion between scientists and archeologists because of the complexity and the modernity of the scientific acquaintances the work presupposes. Its epicyclic gearings show the high level of the scientific culture reached in that period.
The knowledge of the planetary motion, necessary to the design of the epicyclic gearing of the Antikythera calculator, makes to presume that any greeks scientists knew the planetary motion of the celestial bodies and could have achieved the same results reached in modern era.
The scientific value of this gear mechanism is indisputable because the inventor of the Antikythera calculator could have anticipated of 19 centuries the results of the universal gravitation law formulated by Isaac Newton in the 1687 (Philosophiae Naturalis Principia Mathematica), that anticipated and used the heliocentric theory proposed by Niccolò Copernico in the 1543 (De revolutionibus orbium coelestium), and anticipated the kinematic study of the epicyclic gearings published by Robert Willis in 1841 (Principles of mechanism).

In July 2006, during a digging in the public square of the Civic Market in Olbia, a fragment of a 43 millimeter gear wheel was found. The Soprintendenza per i Beni Archeologici of Sardinia has dated the find and all the digging from the end of the third century to the beginning of the second century BC. The teeth of the gear seemed of triangular profile, like those of the Antikythera Planetarium, which was till then a unicum on the plan of the archaeological evidence. However, the classic literary sources (Cicero, Ovid, Lactantius, Claudian) say that another much more ancient and extraordinary Planetarium, was built by Archimedes in the third century BC.
The recent restoration has revealed instead a very important surprise: the teeth are not of triangular form like those of the Antikythera Planetarium or the other mechanisms realized in the following centuries, but curves, that is very similar to those of the modern gears. The conjugated profile of these gears is the result of accurate and deep mathematics studies formulated by eminent scientists of ‘600 and ‘700. Also the unusual composition of the alloy, more appropriate for the best mechanical and technological properties, has been an unexpected surprise.
The gear turns out therefore to be more scientifically evolved, although realized before all the other mechanisms which have reached us so far. This induces us to think that it was conceived and realized by a brilliant mind. Considered the perfect agreement between the scientific evidences and the historical, literary and archaeological outcomes, we may conclude that the fragment of Olbia made integrating part of Archimedes Planetarium.

 

The author is at Universities, Schools and Institutions disposal, to agree upon the dates on explicit invitation, to present with lectures, conferences and seminars the results of the studies till now achieved.
Giovanni Pastore
ph. +39 0835 980530 -
giopastore@katamail.com

 

 

Venerdì 16 marzo 2012, ore 17.30, Comune di Rotondella (MT), Piazza della Repubblica, Sala Consiliare "A. Bianco". Conferenza: IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO – LA BROCCHETTA PITAGORICA DI RIPACANDIDA.

Pictures - Immagini - Bilder                            Invito_(fronte)          Invito_(retro)          Poster (860kB)

Presentato a Rotondella il PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO:
Regione.Basilicata.it - 03.05.2012 by Battista D’Alessandro
        LaSiritide.it - 03.05.2012
by Battista D’Alessandro (articolo intero)
Basilicatanet.it - 03.05.2012               EmmenewsTV - 03.05.2012

Poster Rotondella 2012

 

Sabato 10 marzo 2012, ore 18.30, Osservatorio Astronomico di Capodimonte (OAC), Salita Moiariello 16, Napoli - Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF), Napoli - Unione Astrofili Napoletani (UAN), Sezione di Archeoastronomia. Conferenza: LA BROCCHETTA PITAGORICA DI RIPACANDIDA. Foto1 (60kB) - Foto2 (60kB).

 

15 novembre 2011 - 20 marzo 2012, Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, Milano, Mostra interattiva sull’attività scientifica di Archimede, con un settore dedicato a: IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO. Ininterrottamente è stato proiettato il documentario: IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO

 

Martedì 20 settembre 2011, ore 10.00 – Sala Consiliare della Città di Policoro (Matera). Conferenza: IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO – LA BROCCHETTA PITAGORICA DI RIPACANDIDA. Poster (187kB) - Foto1 (67kB) - Foto2 (41kB).

 

 

 


Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Biblioteca Provinciale di Potenza


XIII Settimana della Cultura
9-17 aprile 2011

CONFERENZA

IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO
LA BROCCHETTA PITAGORICA DI RIPACANDIDA

Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore

Venerdì 15 aprile 2011 - ore 17.00

Museo Archeologico Nazionale della Basilicata
"Dinu Adamesteanu"
Palazzo Loffredo - Sala del Campanile - Largo Duomo, 8
85100  POTENZA - Italy

Invito (80kB)                    Poster (620kB)

Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata

Il mistero dei cieli e di Pitagora nella Brocchetta di Ripacandida
LA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO -
16.04.2011 - by Lorenza Colicigno (htm)

Il Planetario di Archimede ritrovato e la Brocchetta Pitagorica di Ripacandida
il LUCANO Magazine - Anno IX, N. 5 - Maggio 2011 - by Anna Mollica (htm)

 

 

 


Soprintendenza per i Beni Archeologici per le province di Sassari e Nuoro

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Aeroporto Olbia Costa Smeralda
Geasar


ENAC - Ente Nazionale per l'Aviazione Civile


Comune di Olbia

 

MOSTRA - EXHIBITION

IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO
THE RECOVERED ARCHIMEDES PLANETARIUM

Inaugurazione e conferenza stampa: 28 aprile 2010 - h. 17.00
Data fine mostra:
30 aprile 2011 - Prorogata al 30 settembre 2011 - Extended until 30 September 2011
Orario: 9.00-23.00

Aeroporto Olbia Costa Smeralda
Aerostazione passeggeri
Sardegna, Italy

Locandina invito mostra

VIDEO 1 VIDEO 2 VIDEO 3 VIDEO 4 VIDEO 5  
A.D. dell'Aeroporto di Olbia Costa Smeralda:
Silvio Pippobello
Sindaco di Olbia:
Gianni Giovannelli
Assessore dei Trasporti della Regione Sardegna
Liliana Lorettu
Soprintendente per Beni Archeologici per le province di Sassari e Nuoro
Bruno Massabò
Interventi di:
Rubens D'Oriano
e
Giovanni Pastore
Documentario:
IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO
(English subtitles)

YouTube - Documentario: IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO
Documentary: The Recovered Archimedes Planetarium (English subtitles)

Pictures of the inauguration - Immagini dell'inaugurazione - Bilder von der Einweihung

LA NUOVA SARDEGNA - Giovedì 22 aprile 2010 - by Alessandro Pirina (jpg)
LA NUOVA SARDEGNA - Giovedì 29 aprile 2010 - by Alessandro Pirina (htm)

 

 

 

ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA (INAF)
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI CAPODIMONTE (OAC) - NAPOLI
UNIONE ASTROFILI NAPOLETANI (UAN) - Sezione di Archeoastronomia

CONFERENZA

CALCOLATORI ASTRONOMICI
PORTATILI ANTICHI:
I PLANETARI DI ARCHIMEDE E DI ANTIKYTHERA

ASTRONOMICAL PORTABLE ANCIENT CALCULATORS:
Archimedes’ Planetaria and of Antikythera

Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore - 75025 Policoro (Matera) - Italy

Sabato 20 febbraio 2010 - h. 19.00

Osservatorio Astronomico di Capodimonte
Salita Moiariello, 16 - 80131 Napoli (Italy)

Pictures - Immagini - Bilder

 

 

2009

 

 


ANNO INTERNAZIONALE DELL'ASTRONOMIA 2009


ISTITUTO NAZIONALE DI ASTROFISICA (INAF)
OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI CAPODIMONTE (OAC) - NAPOLI

UNIONE ASTROFILI NAPOLETANI (UAN)
Sezione di Archeoastronomia

ANNO INTERNAZIONALE DELL'ASTRONOMIA (IYA) 2009

L'UNIONE ASTROFILI NAPOLETANI HA ORGANIZZATO LA CONFERENZA:

UN FRAMMENTO DEL PLANETARIO DI ARCHIMEDE DA OLBIA

A FRAGMENT OF ARCHIMEDES PLANETARIUM FROM OLBIA

Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore - 75025 Policoro (Matera) - Italy

Mercoledì 6 maggio 2009 - h. 20.30

Osservatorio Astronomico di Capodimonte
Salita Moiariello, 16 - 80131 Napoli (Italy)

ULTIMO AGGIORNAMENTO (last updating):

MATHESIS - DIALOGO TRA SAPERI, Anno VI - n. 12 - Giugno 2009 - by Giovanni Pastore (htm) Articolo di maggiore dettaglio

L'UNIONE SARDA - 20.03.2009 - by Giovanni Pastore (htm)

Intervista di Giovanni Pastore alla televisione di Stato greca EPT
Interview of Giovanni Pastore to the Greek television of State EPT

DAVLOS 319, December 2008 - ∆ΑΥΛΟΣ 319, Δεκέμβριος 2008 - by Giovanni Pastore - Τζιοβάννι Παστόρε (htm)

IL SOLE 24 ORE - Scientific supplement "NOVA 24" - Thursday 16.10.2008 - by Giovanni Pastore (htm)

http://astroiniziative.uai.it/astroiniziativa.php?i=4220
Osservatorio Astronomico di Capodimonte - Napoli - (PICTURES - IMMAGINI - BILDER)

Locandina della conferenza

 

 

2008

 

 


Università degli Studi di Sassari
Dipartimento di Storia - Centro di studi interdisciplinari sulle province romane

XVIII Convegno Internazionale di studi su “L’Africa Romana”
"I luoghi e le forme dei mestieri e della produzione nelle province africane"
Olbia (Sardinia - Italy), 11-14 dicembre 2008     -     PROGRAMMA

CONFERENZA

Scientia ars suprema:
un meccanismo tipo Antikythera da Olbia

Relatori:
Prof. Rubens D'Oriano -
Soprintendenza per i Beni Archeologici per le Province di Sassari e Nuoro - (aspetti archeologici)
Prof. Giovanni Pastore -
Ingegnere, Docente di Costruzioni meccaniche fac. ingegneria - (aspetti scientifico-ingegneristici)

Venerdì 12 dicembre 2008 - h. 15.30 - Olbia (Italy), Museo Archeologico

ULTIMO AGGIORNAMENTO (last updating):

MATHESIS - DIALOGO TRA SAPERI, Anno VI - n. 12 - Giugno 2009 - by Giovanni Pastore (htm) Articolo di maggiore dettaglio

L'UNIONE SARDA - 20.03.2009 - by Giovanni Pastore (htm)

Intervista di Giovanni Pastore alla televisione di Stato greca EPT
Interview of Giovanni Pastore to the Greek television of State EPT

DAVLOS 319, December 2008 - ∆ΑΥΛΟΣ 319, Δεκέμβριος 2008 - by Giovanni Pastore - Τζιοβάννι Παστόρε (htm)

L'UNIONE SARDA - Saturday 13.12.2008 - by Claudio Chisu (htm)

IL SOLE 24 ORE - Scientific supplement "NOVA 24" - Thursday 16.10.2008 - by Giovanni Pastore (htm)

L'UNIONE SARDA - Friday 03.10.2008 - by Giovanni Pastore (htm)

DAVLOS 314, June 2008 - ∆ΑΥΛΟΣ 314, 'Iούνιος 2008 - by Γιάννης Λάζαρης (htm)

L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - Saturday 22 March 2008 - by Giovanni Pastore (jpg)

 

 

 


Università degli Studi di Ferrara
Dipartimento di Architettura

SIA - Società Italiana di Archeoastronomia
VIII Convegno Nazionale - Programma

MENSURA' CAELI
Territorio, Città, Architetture, Strumenti

Castello Estense di Ferrara,  17-18 ottobre 2008
Sala Alfonso I - Sessione STORIA DELLA SCIENZA

CONFERENZA

SCIENZA E TECNOLOGIA DELL'INGRANAGGIO DI OLBIA

SCIENCE AND TECHNOLOGY OF THE GEAR OF OLBIA

Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore - 75025 Policoro (Matera) - Italy

Sabato 18 ottobre 2008 - ore 11.45

IL SOLE 24 ORE - "NOVA 24" - Thursday 16.10.2008 - by Giovanni Pastore (htm)

L'UNIONE SARDA - Friday 03.10.2008 - by Giovanni Pastore (htm)

DAVLOS 314, June 2008 - ∆ΑΥΛΟΣ 314, 'Iούνιος 2008 - by Γιάννης Λάζαρης (htm)

Foto dei Relatori  -  Photo of the Speakers

 

 

 


Università degli Studi di Milano
Dipartimento di Informatica e Comunicazione
Corso di "Storia dell'Informatica" del Prof. Gianfranco Prini

SEMINARIO 1
TECNOLOGIA E SCIENZA DEL
CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA
TECHNOLOGY AND SCIENCE OF THE ANTIKYTHERA CALCULATOR
Lunedì 26 Maggio 2008 - h. 14.30

SEMINARIO 2
IL CALCOLO SCIENTIFICO CON I
REGOLI CALCOLATORI
THE SCIENTIFIC CALCULATION WITH THE SLIDE RULES
Lunedì 26 Maggio 2008 - h. 16.30

Prof. Ing. Giovanni Pastore - 75025 Policoro (Matera) - Italy

Aula Omega
Università degli Studi di Milano (Statale) - Via Comelico, 39 - 20135 Milano (Italy)

http://www.dico.unimi.it/seminario.php?z=1;id=377

http://www.dico.unimi.it/files/seminario/allegati/allegati430954.pdf

L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - Saturday 31th May 2008 - by Sabrina Schiesaro

 

 

 


Regione Toscana
Assessorato alla Cultura

Provincia di Arezzo
Assessorato alla Cultura

Comune di Arezzo
Assessorato alla Cultura


Istituto e Museo di Storia della Scienza
Firenze


Ass. Culturale "IL MONDO IN CASA"
Arezzo

CONFERENZA

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA
ANTICIPA DI DICIANNOVE SECOLI
LA SCIENZA MODERNA

Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore - 75025 Policoro (Matera) - Italy

Sabato 24 maggio 2008 – h. 19.00

Auditorium Biblioteca Comunale "Città di Arezzo" - (Palazzo Pretorio)
Via dei Pileati, 8 - 52100 Arezzo (Italy)

Comune di Arezzo - Rassegna stampa
Auditorium Biblioteca Comunale "Città di Arezzo" - (Palazzo Pretorio) - Locandina eventi

 

 

 

The Antikythera Mechanism Research Project


National and Kapodistrian
University of Athens


Ministry of Culture of Greece


ΕΘΝΙΚΗ ΤΡΑΠΕΖΑ ΤΗΣ ΕΛΛΑΔΟΣ - National Bank of Greece - Cultural Foundation

LECTURE

ANTIKYTHERA CALCULATOR
ADVANCES MODERN SCIENCE
OF NINETEEN CENTURIES

O ΥΠΟΛΟΓΙΣΤΗΣ ΤΩΝ ΑΝΤΙΚΥΘΗΡΩΝ ΠΡΟΗΓΕΙΤΑΙ ΤΗΣ ΜΟΝΤΕΡΝΑΣ ΤΕΧΝΗΣ ΚΑΤΑ ΔΕΚΑΕΝΝΕΑ ΑΙΩΝΕΣ

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA ANTICIPA DI DICIANNOVE SECOLI LA SCIENZA MODERNA

Speaker: Prof. Ing. Giovanni Pastore - 75025 Policoro (Matera) - Italy

Thursday 27th March 2008 - h. 16.00 

AMFIQEATRO DHMOKRITOS - AMPHITHEATRE DEMOCRITUS

Physics Department - National and Kapodistrian University of Athens (Greece)

Panepistimiopolis, GR 15783 Zographos

ANAFORA STHN DIALEXH

LA NUOVA BASILICATA - Saturday 22 March 2008 - by Eleonora Cesareo

L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - Saturday 22 March 2008 - by Giovanni Pastore

L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - Saturday 05 April 2008

DAVLOS 314, June 2008 - ∆ΑΥΛΟΣ 314, 'Iούνιος 2008 - by Γιάννης Λάζαρης

Pictures - Immagini - Bilder

 

 

 


Università degli Studi del Salento
Lecce


Ministero dell'Università
e della Ricerca


Centro Ricerche Astronomiche
"Isaac Newton" - Lecce

XVIII Settimana della Cultura Scientifica
3 – 9 marzo 2008

SEMINARIO

IL ROTISMO EPICICLOIDALE DEL
CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA E IL
MOTO PLANETARIO CELESTE

ANTIKYTHERA CALCULATOR EPICYCLIC GEARING AND THE CELESTIAL PLANETARY MOVEMENT

Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore - 75025 Policoro (Matera) - Italy

Giovedì 6 Marzo 2008 – h. 16.00

Sala Conferenze - ex Monastero degli Olivetani - Facoltà dei Beni Culturali

Università del Salento - Viale San Nicola – 73100 Lecce (Italy)

Ministero dell'Università e della Ricerca - XVIII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica

 

 

2007

 

 


Regione Autonoma Sardegna
Assessorato alla Cultura


Provincia di Sassari
Assessorato alla Istruzione

Società Astronomica Turritana di Sassari
AIF di Sassari
Associazione Sassarese di Filosofia e Scienza

CONFERENZA

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA
ANTICIPA DI DICIANNOVE SECOLI
LA SCIENZA MODERNA

Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore - 75025 Policoro (Matera) - Italy

Venerdì 16 novembre 2007 – h. 16.30

Aula Magna del Liceo Scientifico “Giovanni Spano“
Via Monte Grappa, 2 - 07100 Sassari (Italy)

Articolo di Gian Nicola Cabizza - L'UNIONE SARDA - Scientific supplement - Sabato 24 Novembre 2007

 

 

 

SIA - Società Italiana di Archeoastronomia
VII Convegno Nazionale - Programma

Il Cielo e l’Uomo: problemi e metodi di Astronomia Culturale
(Archeoastronomia, Etnoastronomia, Storia dell’Astronomia)

Roma, Museo Nazionale Romano, Terme di Diocleziano
(a 100 m dalla Stazione Termini)

28 – 29 settembre 2007

Sessione Storia dell’Astronomia

CONFERENZA

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA
ANTICIPA DI DICIANNOVE SECOLI
LA SCIENZA MODERNA

Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore - 75025 Policoro (Matera) - Italy

Sabato 29 settembre 2007 - ore 12.40

Foto dei Relatori  -  Photo of the Speakers

 

 

 

LECTURE

ANTIKYTHERA CALCULATOR
ADVANCES MODERN SCIENCE
OF NINETEEN CENTURIES

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA ANTICIPA DI DICIANNOVE SECOLI LA SCIENZA MODERNA

Prof. Ing. Giovanni Pastore - 75025 Policoro (Matera) - Italy

Invited presentation from (Sent memory):

The 4th International Symposium (RMCI 2007)
The Sheraton World Resort - 10100 International Drive - Orlando, FL 32821-8095, USA
Orlando (Florida - USA) - 8/11 July 2007

The Danish National Research Foundation's - Centre for Black Sea Studies
University of Aarhus - Building 1451, DK-8000
Århus C.
Aarhus (Danmark) - 11/14 January 2007

Decoding the Antikythera Mechanism - Science and Technology in Ancient Greece
National Bank of Greece Cultural Foundation
Under the aegis of the Ministry of Culture of Greece
Theatre of the National Bank of Greece
Karatzas Building, 82-84 Eolou street, central Athens
Athens (Greece) - 30 November, 1 December 2006

 

 

 


Università degli Studi della Basilicata - Potenza - Italy
Facoltà di Ingegneria meccanica - Biennio specialistico

SEMINARIO

IL ROTISMO EPICICLOIDALE DEL
CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA E IL
MOTO PLANETARIO CELESTE

ANTIKYTHERA CALCULATOR EPICYCLIC GEARING AND THE CELESTIAL PLANETARY MOVEMENT

Lunedì 28 maggio 2007 - ore 16.00

Aula Amatucci

Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore

Articolo di Michele Brucoli - Martedì 29 Maggio 2007
www.archeoclubsiritide.it

 

 

2006

 

 


Institut für Mathematik und Informatik
Rechentechnische Sammlung

3. Greifswalder Symposium zur Entwicklung der Rechentechnik und
12. Internationales Treffen für Rechenschieber - und Rechenmaschinensammler IM2006

vom 28.09. - 01.10.2006 an der "Ernst Moritz Arndt" Universität Greifswald - Deutschland

3. Greifswalder Symposium for the development of computing technology and
12. International meeting for slide rule and calculating machine collecting tank IM2006
from September 28. - October 01.2006
Department of Mathematics and Computer Science to the "Ernst Moritz Arndt" Greifswald University - Germany

3° Simposio di Greifswald per lo sviluppo della tecnologia del calcolo e
12° Convegno internazionale sul regolo calcolatore e sulla macchina calcolatrice IM2006

dal 28 settembre al 1 ottobre 2006

Dipartimento di Matematica e Informatica dell'Università di Greifswald "Ernst Moritz Arndt" - Germania
Università fondata il 17 ottobre 1456
(ciclo di conferenze nel 2006 per festeggiamenti dei 550 anni dalla fondazione)
Wissen lockt - 550 Jahre Universität Greifswald

CONFERENZA (Presentazione invitata)

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA
ANTICIPA DI DICIANNOVE SECOLI
LA SCIENZA MODERNA

ANTIKYTHERA CALCULATOR ADVANCES MODERN SCIENCE OF NINETEEN CENTURIES

 Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore - Policoro (Matera) - Italia

Venerdì 29 settembre 2006 - ore 15.30

Presentazione del libro di Giovanni Pastore
ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI
Tecnologia e scienza del calcolatore astronomico dei Greci
Istruzioni per l’uso dei regoli calcolatori logaritmici matematici, cemento armato e speciali, con numerosi esempi di calcolo

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA

www.math-inf.uni-greifswald.de - IM2006 - Programm

Bilder vom IM2006 - Pictures of IM2006 - Immagini del IM2006

OSTSEE ZEITUNG - Greifswalder Zeitung - 30.09.2006

Trasmessa dalla rete televisiva tedesca GTV

 

 

 


Università Politecnica delle Marche - Ancona - Italy
Facoltà di Ingegneria - Dipartimento di Meccanica

   AIAS 2006
Associazione Italiana per l'Analisi delle Sollecitazioni
XXXV Convegno Nazionale
Ancona, 13-16 settembre 2006

Conferenza di Giovanni Pastore (Presentazione invitata)

IL ROTISMO EPICICLOIDALE DEL
CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA E IL
MOTO PLANETARIO CELESTE

ANTIKYTHERA CALCULATOR EPICYCLIC GEARING AND THE CELESTIAL PLANETARY MOVEMENT

Aula Magna

Venerdì 15 settembre 2006 - ore 14.30

References:
Giovanni Pastore
ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI
Tecnologia e scienza del calcolatore astronomico dei Greci
Istruzioni per l’uso dei regoli calcolatori logaritmici matematici, cemento armato e speciali, con numerosi esempi di calcolo

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA

 

 

 


MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI

VIII Settimana della Cultura
2 – 9 aprile 2006

CONFERENZA

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA
ANTICIPA DI DICIANNOVE SECOLI
LA SCIENZA MODERNA

ANTIKYTHERA CALCULATOR ADVANCES MODERN SCIENCE OF NINETEEN CENTURIES

 Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore

Giovedì 6 aprile 2006 - ore 18.00

Conferenza stampa ore 16.00

SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI DELLA BASILICATA
Museo Archeologico Nazionale della Siritide
Via Colombo, 8
75025 POLICORO (Matera)

Presentazione del libro di Giovanni Pastore
ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI
Tecnologia e scienza del calcolatore astronomico dei Greci
Istruzioni per l’uso dei regoli calcolatori logaritmici matematici, cemento armato e speciali, con numerosi esempi di calcolo

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Diretta televisiva su RAI3

Differita su BLU TV il 7-8-9 aprile 2006

 

 

 


Comune di Roma
Assessorato alle Politiche Culturali
Sovraintendenza ai Beni Culturali


Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca


Università di Roma “La Sapienza”
Dipartimento di Matematica
"Guido Castelnuovo"

XVI Settimana della Cultura Scientifica
13 – 19 marzo 2006

CONFERENZA

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA
ANTICIPA DI DICIANNOVE SECOLI
LA SCIENZA MODERNA

ANTIKYTHERA CALCULATOR ADVANCES MODERN SCIENCE OF NINETEEN CENTURIES

 Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore

 Giovedì 16 marzo 2006 - ore 17.00

Aula III
Museo della Matematica
Dipartimento di Matematica
Università “La Sapienza” – Piazzale Aldo Moro, 5
00185 ROMA

Presentazione del libro di Giovanni Pastore
ANTIKYTHERA E I REGOLI CALCOLATORI
Tecnologia e scienza del calcolatore astronomico dei Greci
Istruzioni per l’uso dei regoli calcolatori logaritmici matematici, cemento armato e speciali, con numerosi esempi di calcolo

IL CALCOLATORE DI ANTIKYTHERA

www.museiscientificiroma.eu/museomatematica/novita.htm

MIUR - Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - XVI Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica 

 

 

2005

 

 


MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI
Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata

CONFERENZA

ANTIKYTHERA:
IL PIU' ANTICO CALCOLATORE

ANTIKYTHERA: THE MOST ANCIENT CALCULATOR

Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore

Mercoledì 26 ottobre 2005 - ore 17.30

Museo Archeologico Nazionale della Basilicata
"Dinu Adamesteanu"
Palazzo Loffredo - Sala del Campanile - Via Andrea Serrao, 11
85100  POTENZA - Italy

www.basilicata.beniculturali.it

 

 

 


Comune di Roma
Assessorato alle Politiche Culturali
Sovraintendenza ai Beni Culturali


Università di Roma “La Sapienza”
Dipartimento di Matematica
"Guido Castelnuovo"

CONFERENZA

CALCOLARE SENZA COMPUTER:
L’USO DEI REGOLI CALCOLATORI

TO CALCULATE WITHOUT COMPUTER: THE USE OF SLIDE RULES

 Relatore: Prof. Ing. Giovanni Pastore

Mercoledì 25 maggio 2005 - ore 17.00

 Museo della Matematica - Dipartimento di Matematica
Università “La Sapienza” - Piazzale Aldo Moro, 5
00185  ROMA - Italy

 

 

 

 

Prof. Ing. GIOVANNI PASTORE
Via Monte Bianco, 14
I-75025 POLICORO (Matera) 
ITALY

ph. +39 0835 980530


E-MAIL: giopastore@katamail.com

 

 

Book by Giovanni Pastore
THE RECOVERED ARCHIMEDES PLANETARIUM
Science, technology, history, literature and archaeology, certainty and conjecture on the most ancient and extraordinary astronomical calculating device. With two other scientific studies: on the Antikythera Planetarium and the Pitcher of Ripacandida.
With the appendix:
Pythagoras in the contemporary world. Influences of Pythagorean scientific philosophy in the modern and contemporary world.
Summary in: English - Italiano - Ελληνικά - 日本語 - Español - Français - Português - Deutsch - Tiếng Việt
(The book is written in English, ISBN  9788890471544)

 

 

Libro di Giovanni Pastore
IL PLANETARIO DI ARCHIMEDE RITROVATO
Scienza, tecnologia, storia, letteratura e archeologia, certezze e congetture sul più antico e straordinario calcolatore astronomico
Con altri due studi scientifici:
sul Planetario di Antikythera e sulla Brocchetta di Ripacandida
Summary in: Italiano - English - Ελληνικά - 日本語 - Español - Français - Português - Deutsch - Tiếng Việt
(Il libro è scritto in Italiano, ISBN  9788890471520)

 

 

IL MECCANISMO DI ANTIKYTHERA
THE ANTIKYTHERA MECHANISM
  Italian and English version 

 

 

Alla pagina web del libro di Giovanni Pastore
GLI INFORTUNI DOMESTICI
Come prevenirli

 

 

(alla versione italiana)

 

(to the english version)     (à la version française)     (Zur Deutsche Version)

 

(a la version española)     (Versão em Português - Brasileiro)     (In versiunea romaneasca)

 

(日本語版へ - to the japanese version)

 

(中文版 - to the chinese version)

 

 

 

Copyright © 2001-2013 by Giovanni Pastore

 


Politecnico di Bari - Facoltà di Ingegneria Meccanica

COMUNICAZIONI

giopastore@katamail.com                       Tel. 0835 980530